Voi siete qui: Home > Informazione
Informazione
 
COME ARRIVARE
Tutte le compagnie aere che volano all´Argentina arrivano all´aeroporto internazionale Ministro Pistarini (Ezeiza), situato a 35 Km della città di Buenos Aires, Capital Federal. È unito a questa dall´autostrada Tenente Generale Ricchieri (Tel. informazione: 4480-9538). Ricordi che all´uscire dal paese dovrà pagare una tassa di U$S 30,50. Le aziende di trasporti Manuel Tienda León (Viale Santa Fe 790, Tel. 4314-3636) e Transfer Express (Florida 1045, Tel. 4312-8883) offrono ogni mezz´ora tra le 05.00 e le 20.30 un servizio di autobus. Il prezzo è di $ 15 e $ 11 respettivamente e il tragitto dura 40 minuti.Esistono anche taxi e "remises" (automobili di affitto con autista) che realizzano il trasloco (tra $ 35 e $ 38).
QUANDO VIAGGIARE
Reiordi che nell´emisfero australe le stagioni sono opposte a quelle del boreale. In genere, l´estate, con temperature miti e giorni lunghi, è la stagione piú favorevole nella Patagonia e le Ande meridionali. In inverno è raccomandabile viaggiare per il nord e nord ovest, perché le piogge sono meno frequenti e le temperature tropicali salgono dialcuni gradi. Autunno e primavera sono magnifici a Buenos Aires, Cuyo e zone precordiglierane diellaLa Rioja e Catamarca.
COME VIAGGIARE

Aereo
Date le enormi dimensioni del paese, l´aereo è il mezzo di trasporto piú adatto per le lunghe distanze, potendosi combinare dopo con servizi terrestri. Acquisti nel suo paese di origine Visite Argentina o il Discover Argentina, che permettono viaggiare in modo economico per l´Argentina. I voli di cabotaggio sono coperti da Aerolíneas Argentinas, Austral, Dinar, LADE, LAPA, SW.
I voli domestici e verso l´Uruguay partono dall´Aeroporto Jorge Newbery, situato al nord della città insieme al Fiume "de la Plata". La tassa d´imbarco nei voli di cabotaggio è di $ 7,05 e verso l´Uruguay è di U$S 16,50 a U$S 20,50.

Tempi di volo interni da Buenos Aires

Puerto Iguazú 1 h 45 min
Posadas 1 h 30 min
San Salvador de Jujuy 2 h 10 min
San Miguel de Tucumán 1 h 50 min
Salta 2 hs.
Córdoba 1 h 15 min
Mendoza 1 h 50 min
San Carlos de Bariloche 2 h 20 min
Trelew 2 hs.
Mar del Plata 1 h 10 min
Río Gallegos 2 h 55 min
Ushuaia 3 h 20 min
El Calafate 3 h 15 min

Noleggio di automobili
Tutte le compagnie internazionali operano in Argentina. A Buenos Aires lo fanno Rent a Car International (Maipú 965, Tel. 4311-1000), Avis Rent a Car (Cerrito 1527, Tel. 4300-8201), Budget Rent a Car (Viale Santa Fe 869, Tel. 4311-9870), Dollar Rent a Car (M.T. de Alvear 523, Tel. 4315-8800), Hertz - Annie Millet Rent a Car (Paraguay 1122, Tel. 4816-8001), Localiza Rent a Car (Maipú 924, Tel. 4315-3661), Thrifty Car Rental (Viale Leandro N. Alem 699, Tel. 4315-0777).

SPESSE

Restituzione dell´ IVA
Nell´aeroporto potrà ricuperare l´importo pagato a titolo di tassa al valore aggiunto, se ha acquistato prodotti nazionali per importi superiori a $ 70 per fattura nei negozi aderiti al sistema "Global Refund".

Mezzi di pagamento
Sebbene il dollaro è generalmente accettato, il cambio di valuta in moneta nazionale si realizza in banche e casse autorizzate. Le carte di credito di accettazione piú frequente sono American Express, VISA, Diners e Master Card. Possono avere difficoltà per lo scambio di assegni di viaggio tranne Buenos Aires.

Orari commerciali
Banche e case di scambio: da lunedí a venerdí, tra le 10.00 e le 15.00 ore.
Uffici commerciali: generalmente dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19.00 ore.
Botteghe e negozi: nelle grandi città, dalle 09.00 alle 20.00 ore, sebbene all´interno del Paese generalmente chiudono a mezzogiorno. I sabati, l´orario è dalle 09.00 alle 13.00.
Caffè, pasticcerie e pizzerie: sono quasi sempre aperte, con un interruzione tra le due e le sei del mattino.
Ristoranti: il pranzo si serve a partire delle 12.30 e la cena a partire delle 20.30. Molti ristoranti offrono pasti rapidi a qualsiasi ora.

DATI GENERALI
Formalità di entrada al Paese
Passaporto in vigore, con o senza visto, secondo i casi. Consulti nella sua ambasciata o consolato piú prossimo. I visitatori procedenti da paesi non confinanti restano esenti da qualsiasi tassa su articoli nuovi e oggetti da viaggio di un valore non superiore ai U$S 300 e U$S 300 addizionali se furono acquistati in "free shops" abilitati in territorio nazionale.
Non si esige nessun certificato di vaccinazione all´entrare nel paese, salvo contra il colera e la febbre gialla ai passaggeri procedenti da paesi in cui queste malattie sono endemiche.

Telefoni
I telefoni pubblici funzionano con carte telefoniche che si acquistano in tabaccherie e uffici delle compagnie telefoniche o con monete di circolazione legale vigente. Anche esistono locutori di pagamento in contanti (aperti le 24 ore).
Per telefonare dall´estero si deve marcare il prefisso nazionale, che è il 54, e dopo il codice d´area della località alla quale si vuole telefonare. In telefonate nazionali si deve anteporre lo 0 al codice rispettivo. E per telefonare all´estero, dal paese, si dovrà marcare lo 00, il distintivo del paese e il codice della città.
Abbia presente l´esistenza di tariffe ridotte dalle 22.00 alle 08.00 ore.

Carte di Autostrade
Si possono acquistare negli uffici del Automovil Club Argentino (Viale del Libertador 1850, Tel. 4802-6061 e 4802-7071, Buenos Aires).

Informazione turistica
Segreteria di Turismo e Sport della Nazione, Centri d´Informazione Turistica: Viale Santa Fe 883, (C1059ABC) Buenos Aires, Tel. 4312-2232 o 0800-555-0016; Aeroporto Internazionale di Ezeiza e Aeroporto Jorge Newbery.

Centri d´Informazione Turistica della Città di Buenos Aires, en Viale Pte. Quintana e J.M. Ortiz, Florida e Diagonal Nord, Carlos Pellegrini 217, Dique 4 di Puerto Madero, Teatro di la Ribera (La Boca), Terminale di Autobus di Retiro e Shopping del Abasto.

INFORMAZIONE D´INTERESSE

Il nome Argentina
Deriva dal latino "argentum", che significa argento. L´origine di questa denominazione risale ai viaggi dei primi conquistatori spagnoli al Fiume "de la Plata". I naufraghi della spedizione di Juan Díaz di Solís trovarono nella regione a indigeni che gli regalarono oggetti d´argento e li portarono in Spagna, verso il 1524, la notizia dell´esistenza della Collina del Plata, una montagna ricca in quel metallo prezioso. Da quel momento i portoghesi chiamarono al fiume di Solís, Fiume della Plata. Due anni dopo, gli spagnoli uttilizzarono anche quella denominazione. La Costituzione Nazionale sanzionata nel 1853 ha aggiunto il nome di "Repubblica Argentina" tra i nomi ufficiali per la designazione del governo e territorio della Nazione.

Situazione, estensione e limiti
Situata in Sudamerica e per tanto nell´emisfero sud del pianeta, l´Argentina ha una estensione di quasi 3,8 milioni di Km², da cui 2,8 appartengono al continente -con circa un 54% di pianure (praterie e savane), un 23% di mesete e altro 23% di colline e montagne- e il resto al settore antartico. I suoi 3.800 kilometri di longitudine si estendono dai 22º fino i 55º di latitudine Sud. Confina con Uruguay, Brasile, Paraguay, Bolivia e Cile con un perimetro di frontiere di 9.376 kilometri. La facciata maritima, sopra l´Oceano Atlantico, raggiunge i 4.725 kilometri.
Geografia

Geografia
La caratteristica fondamentale del rilievo argentino è l´enorme contrasto che offrono le immense pianure orientali e la meravigliosa cordigliera delle Ande all´ovest, che possiede la cima piú alta dell´emisfero occidentale: l´Aconcagua, di 6.959 metri.
Nel suo percorso da Jujuy fino Tierra del Fuego, la cordigliera esibisce la meravigliosa varietà del suo paesaggio: dagli altopiani del nord ovest -desertici, con valli, gole e coloriti colli - fino alla regione dei laghi, boschi e ghiacciai della Patagonia.
Al nord, il Chaco è un´area forestale legata ai fiumi Bermejo, Salado e Pilcomayo.
Tra i fiumi Paranà e Uruguay, la Mesopotamia argentina (province di Entre Ríos, Corrientes e Misiones) è formata da colline basse, lagune e terreni paludosi che segnalano gli antichi tracciati di questi grandi fiumi. In alcuni settori, in mezzo della selva subtropicale, si producono rotture che favoriscono fenomeni tanto spettacolari come le Cascate dell´ Iguazú.
Nel centro dell´Argentina, la regione pampeana è la pianura piú estesa e conosciuta. D´intenso sfruttamento agricola e del bestiame, comprende la provincia di Buenos Aires, nord est della provincia della"La Pampa" e sud di Córdoba e di "Santa Fe". Il suo paesaggio è intorrotto al sud dalle piccole mesete prolungate di Tandil e della Ventana, e all´ovest dalle colline di Córdoba.
Verso sud, dalle Ande al mare, si estendono le sterili e pietrose mesete patagoniche, sferzate gran parte dell´anno dai venti. Il litorale atlantico, costeggiato da alte scogliere, disegna forme sinuose, come la Penisola Valdés, spettacolare luogo dovesi trovano varie specie di animali marini.

Clima
L´Argentina ha una gran varietà climatica: mite e umido nella pianura pampeana, freddo e umido nell´estremo ovest della Patagonia, subtropicale nella parte nord della Mesopotamia e caldo nel Nord ovest. Da novembre fino a marzo, la temperatura media è di 23° C e, da giugno a settembre, di 12° C.

Popolazione
La popolazione attuale dell´Argentina è di piú di 36 milioni di abitanti, tra i quali quasi la metà risiede nella "Capital Federal" e nella provincia di Buenos Aires. Queste cifre indicano una densità di 13 abitanti per Km².
Il 95% degli argentini sono di razza bianca, discendenti principalmente d´ italiani e spagnoli. Con l´arrivo della massiva immigrazione europea, il mesticcio -mescolanza tra bianco e "indio"- si fu diluendo poco a poco, e oggi soltanto suppone il 4,5% della popolazione razziale argentina. La popolazione indigena pura -"mapuches", "collas", "tobas", "matacos" e "chiriguanos"- rappresenta il 0,5% degli abitanti.

Cultura
Le sue radici culturali sono predominantemente europee, e ció si vede specchiato nella sua architettura, musica, letteratura e stile di vita.
Possiede una intensa attività culturale nelle principali città che si nota ripecchiata in festività, esposizioni, cinema teatri, recital e concerti.
Buenos Aires possiede circa 100 cinema, 90 teatri, con gran varietà di spettacoli, che la convertono in una delle città di piú intensa attività teatrale di America Latina.
Nei centri culturali Borges, Recoleta e "Generale San Martín" si espone la dinamica culturale del paese e del mondo.
Al "Teatro Colón", che si trova tra le tre migliori sale liriche del mondo, si mette in evidenza per la sua architettura e possiede un´ acustica perfetta. In questa si danno appuntamenti le piú eminenti figure del mondo della musica classica, il balletto e dell´opera.
Altri teatri d´importanza sono il Nazionale Cervantes e il "Municipale Generale San Martín".
La pittura e la scultura possiedono un posto d´importanza, rispecchiato nelle prestigiose gallerie d´arte esistenti nelle principali città del paese.
La musica caratteristica della città di Buenos Aires è il mondialmente conosciuto Tango. Il "folklore"(danza tradizionale)possiede variati ritmi e stili secondo le diverse regioni all´interno del paese.
Il cibo tipico argentino è l´"asado" (carne di mucca cucinata alla griglia), inoltre le "empanadas" (una sorta di pasta ripiene da carne e altri gusti), i "tamales", la "humita" e il "locro". Sono famosi i ristoranti argentini, chiamati anche "parrillas" dove si possono assaporare le squisite carni argentine.
Nonostante questo, e dovuto all´importante corrente immigratoria che popoló il paese, esiste una variatissima cucina internazionale: spagnola, italiana, francese, tedesca, scandinava, greca, inglese, svizzera, ungherese, olandese, cilena, messicana, vasca, araba, ebrea, russa, ucraniana, cinese, giapponese e tailandese.
In tutti i centri commerciali esistono anche ristoranti di fast food.
La bevanda caratteristica del nostro paese è il mate (infusione).
La qualità delle sue carni e dei suoi vini è riconosciuta mondialmente e la nuova cucina argentina ha acquistato livello internazionale con i suoi bravissimi chefs.

Lingua
La lingua ufficiale della Repubblica Argentina è il castigliano (o spagnolo). A Buenos Aires assume forme del "lunfardo", gergo bonaerense.

Religion
La religione ufficuale è la Cattolica Apostolica Romana, sebbene esiste totale libertà di colto. Si praticano inoltre il protestantesimo, il giudaismo, l´islamismo, la religione ortodossa greca, la ortodossa russa e altre.

Moneta
La moneta ufficiale argentina è il peso. Ci sono banconote di 2, 5, 10, 20, 50 e 100 pesos, e monete di 1 peso e di 1, 5, 10, 25 e 50 centesimi.



Annuaire