<h2>viajes argentina</h2>

 

 
 
 
 
 
 
 
   Voi siete qui: Home > Viaggi Sud America > Cile > Patagonia Australe Cilena > Patagonia ...
VIAGGI PATAGONIA AUSTRALE EN 7 GIORNI
Punta Arenas, Porto Natales, Ghiacciai Balmaceda & Serrano, Torres del Paine...
 
7 giorni - 6 notti
Alloggio in camera doppia con prima colazione
Trasferimento dall'aeroporto fino all' albergo e viceversa
Escursioni regolari con guida in spagnolo ed inglese
Coordinazione permanente
 
Punta Arenas
Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Punta Arenas all'albergo.


Punta Arenas - L’Isola Magdalena
Colazione in albergo. Punta Arenas fu il primo villaggio stabile della Patagonia Australe. Fondato il 18 dicembre 1848, in pochi anni si trasformò nel più importante centro culturale, industriale, commerciale e agricolo della regione. Visita al museo salesiano Maggiorino Borgatello, che alberga un’importante collezione d’esemplari della flora e della fauna magellanica, vestigia folclòriche e artigianato degli indigeni della Patagonia quali gli yámanas, i selknam ed i kaweskar.

L’Isola Magdalena e l’Isola Marta sono luoghi adatti per l’avvistamento d’uccelli autoctoni: specialmente pinguini e cormorani, e anche leoni marini sudamericani. Questi territori sono l’habitat naturale per eccellenza di oltre 120.000 pinguini di Magellano e uno dei luoghi più grandi della Patagonia cilena dove si riproducono questi uccelli.

Navigazione sullo Stretto di Magellano per arrivare sull’Isola, dove si possono ottenere viste panoramiche di Punta Arenas, delle pianure della Terra del Fuoco e dei giacimenti petroliferi di Cabo Negro o Bahía Laredo.

Facendo trekking, si possono vedere pinguini e nidi sulle strade che partono dalla costa verso il settore più elevato dell’isola, dove si trova il faro che alberga il Centro d’Interpretazione Ambientale. In quest’istituto si può avere informazione sulla storia dello stretto e sulla fauna della regione.
Punta Arenas - Fuerte Bulnes
Colazione in albergo. Il Fuerte Bulnes è un sito storico che si trova a sud di Punta Arenas. Ci si arriva costeggiando lo Stretto di Magellano e addentrandosi dalla Punta Santa Ana. La fortezza è una ricostruzione che evoca la prima guarnigione cilena su questa zona australe, inaugurata nel governo di Bulnes, durante la spedizione della goletta Ancud nel 1843, e abbandonata cinque anni dopo quando i primi abitanti si trasferirono all’attuale Punta Arenas. Arrivati sul sito si possono visitare la cappella, il carcere, il cortile dei cannoni, le stalle ed i tinelli costruiti a colpi d’accia con legno della zona.

Di ritorno a Punta Arenas si possono osservare i ruderi dell’antico insediamento Rey don Felipe, chiamato porto della fame per la lamentabile morte di tutti i suoi abitanti; e anche la piccola cala di pescatori artigianali di Bahía Mansa.
Pingüinera de Seno Otway
Colazione in albergo. Partenza sulla strada 9 in direzione allo stabilimento pastorizio Kon Aiken e proseguimento sulla strada costiera della miniera Pecket per arrivare a destinazione: la pingüinera Seno Otway.

Lo scopo è osservare i pinguini di Magellano nel loro habitat naturale. Gli uccelli si possono vedere liberi o dentro i nidi, dai sentieri o dal belvedere vicino alla spiaggia, in una cornice naturale circondata di stormi d’oche di Magellano, struzzi e altri uccelli marini.
Porto Natales - Ghiacciai Balmaceda & Serrano
Colazione in albergo. Partenza da Porto Natales con una vista impattante di pura natura, boschi di faggi australi, di cannella magellana, di fucsia magellanica e di calafate; fauna autoctona come leoni marini sudamericani, cormorani, anatre vaporiere volatrici, condor e gabbiani.

Navigazione sul mare verso l’insenatura Ultima Esperanza. Il monte Balmaceda, di 2.035 metri d’altezza, appartiene al Parco Nazionale Bernardo O'Higgins e integra la Cordigliera delle Ande. Su questo sito si trovano il Ghiacciaio Balmaceda, dal quale si staccano lastre di ghiaccio che cadono nelle gelide acque del fiordo; ed il Ghiacciaio Serrano a nord, circondato da una laguna originata dal disgelo, al quale si può arrivare soltanto via terra.
Cuevas del Milodón - Parco Nazionale Torres del Paine
Colazione in albergo. Partenza di buon mattino da Porto Natales verso il Parco Nazionale Torres del Paine. Visita alla millenaria Cueva del Milodón, un impressionante sito naturale con valore antropologico indecifrabile, dove probabilmente abitò l’uomo primitivo patagonico ed il Mylodon, un animale erbivoro estinto.

Il viaggio prosegue verso la Riserva Mondiale della Biosfera: il Parco Nazionale Torres del Paine. Il percorso attraversa lagune coperte di vegetazione e uccelli acquatici, e colli dove pascono mandrie di guanachi. Visita ai luoghi più importanti di questo bellissimo parco quali il Lago Nordenskjold, che bagna con il suo colore smeraldo la base della montagna e che origina il Salto Grande creando il lago Pehoé.

Si farà trekking costeggiando il fiume Pingo su una strada, per passare dall’arenile che delimita le margini del lago, guardando ghiacci millenari sulla costa del lago ed il magnifico scenario del Ghiacciaio Grey, insieme ai colli e ai boschi della cordigliera Paine.


Punta Arenas
Colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto di di Punta Arenas.
 
Patagonia Australe en 07 giorni
Patagonia Australe Classico
Camminando, Navigando e Cavalcando nella Patagonia Australe
Camminando attraverso i sentieri del Paine